domenica 20 dicembre 2009

Libro: "ARDEA, LA TERRA DEI RUTULI, TRA MITO E ARCHEOLOGIA ALLE RADICI DELLA ROMANITA'"

E' disponibile on-line (formato pdf) il libro "ARDEA, LA TERRA DEI RUTULI, TRA MITO E ARCHEOLOGIA ALLE RADICI DELLA ROMANITA'" di Francesco Di Mario a cura della Soprintendenza per i Beni Archeologi del Lazio; (contributi di Angela Patrizia Arena, Letizia Ceccarelli, Claudia Frontani, Claudia Rossi, Maria Caterina Salerno) - Scarica il libro completo (pdf)

martedì 20 ottobre 2009

PRIMA INDAGINE NEL POZZO DELLA CHIESA DELLA MISERICORDIA DI FOGGIA

La A.S.S.O. in collaborazione con il Nucleo Sommozzatori del Vigili del Fuoco di Brindisi il 18 ottobre ha condotto una prima indagine nel pozzo della Chiesa della Misericordia di Foggia. L’iniziativa, organizzata sotto l’egida del Rettore dell’Università di Foggia, prof. Giuliano Volpe, è un primo passo verso più estese operazioni di ricerca scientifica e rilevamento in ambienti sotterranei della città di Foggia. L'importanza storica ed archeologica del pozzo, la cui posizione corrisponderebbe ad una delle Corti del famoso palazzo di Federico II richiederà ulteriori e successivi interventi da parte del gruppo composto dall'Università di Foggia, i Vigili del Fuoco e la A.S.S.O. RASSEGNA STAMPA:Articolo sulla "Gazzetta del Mezzogiorno"
Articolo sulla Rivista "Viveur.it"
Articolo su "TeleradioErre"
Articolo sul "Quotidiano di Foggia"

martedì 1 settembre 2009

UNO SPECIALE TG2 DOSSIER DEDICATO ALL'ESPLORAZIONE DELLA NAVE OSPEDALE PO E ALLA STORIA DELLE "NAVI BIANCHE"

Il 30 maggio e il 15 agosto 2009 alle ore 23.30 su RAI 2 è andato in onda uno speciale "TG2 DOSSIER" sull'esplorazione della Nave Ospedale PO compiuta nel mese di Aprile nella baia di Valona, in Albania, dalla A.S.S.O. e dalla STUDIO BLU PRODUCTION in collaborazione con il Servizio Navale della Guardia di Finanza. Si tratta di un'importante anteprima del documentario "LA TRAGEDIA DELLA NAVE BIANCA" attualmente in fase di lavorazione da parte della nostra società, per la regia di Massimo D’Alessandro. La A.S.S.O., in collaborazione con il Servizio Navale della Guardia di Finanza di stanza in Albania e con Blu Sub di Tirana, ha esplorato il relitto della PO, nave ospedale Italiana silurata dagli Swordfish inglesi nel marzo del 1941. L’esplorazione ha consentito ai tecnici della A.S.S.O. di penetrare negli ambienti interni dei ponti inferiori, della sala macchine, della sala operatoria, nell’officina e in diversi altri ambienti di interesse storico e documentaristico. Nel corso delle operazioni è stato effettuato anche un tentativo di immersione nella sorgente carsica dell’Occhio Blu, in prossimità di Saranda, per un sopralluogo preliminare ad una esplorazione in grande stile e per documentarne gli aspetti dimensionali. Il cospicuo flusso idrico, stimato in una portata di circa 10/11 mc sec, ha però reso impossibile la penetrazione “sparando” via gli speleosub dall’ingresso. Sopralluoghi effettuati nello stesso periodo in località Argirocastro hanno portato alla identificazione di una grotta il cui lago interno sarà oggetto di ricerche del team nell’estate, quando si tenteranno nuove immersioni nell’Occhio Blu. Oltre al prezioso supporto della GUARDIA DI FINANZA (www.gdf.it), offerto attraverso la disponibilità di Unità Navali e del Nucleo Sommozzatori di Bari, sono intervenuti a supporto della missione: - l’Associazione EFFEMERIDI (www.fmrd.it);- il GRUPPO GIORGI per la disponibilità dei locali e delle banchine del porto di Marina di Orikum (www.orikum.it);- la Compagnia di Navigazione ADRIA FERRIES (http://www.adriaferries.com/)

Il team era composto da: ASSO & STUDIO BLU PRODUCTION : Stefano Barbaresi, Gennaro Ciavarella, Massimo D'Alessandro, Fabio Ferro, Pasquale Macchiarulo, Mario Mazzoli, Maria Teresa Pilloni, Bernardino Rocchi, Marco VitelliRAI 2 : Massimiliano Baiocchi, Ulderico Piernoli, Fabrizio SilaniGUARDIA DI FINANZA (Nucleo di Frontiera Marittima in Albania): Colonnello Cosimo Serra, Maggiore Giampiero Carrieri, Luogotenente Stefano Berrè, Appuntato Antonio QuarantaGUARDIA DI FINANZA (Nucleo Sommozzatori di Bari): Gianluca Ammirabile, Gaetano Di Salvo, Stefano Pagano, Antonio PagliaraBLU SUB DI TIRANA : Arian Gace, Igli Pustina, Devis Ziso

domenica 30 agosto 2009

Agosto 2009: Terza missione del PROGETTO LIBURNA: Archeologia Subacquea in Albania

Si è svolta tra il 25 luglio e il 10 agosto 2009 la terza missione del Progetto LIBURNA. Archeologia subacquea in Albania. Il rinvenimento di maggior pregio riguarda una statuina di bronzo raffigurante Atena, databile al I-II secolo d:C., in ottimo stato di conservazione, forse parte di una stadera, oltre ad un elemento in bronzo della nave e ad una moneta bronzea dell’imperatore Gallieno (253-268 d.C.), recuperati in una baia intensamente frequentata dalle imbarcazioni antiche.

Nell'ambito di questa spedizione il gruppo degli speleosub della A.S.S.O. (Mario Mazzoli e Bernardino Rocchi) insieme a Marco Vitelli, videoperatore della Studio blu Production, hanno compiuto una prima esplorazione della grotta di SKOTINIA, ad ARGIROCASTRO. Sono scesi fino alla profondità di 55 metri da dove hanno pututo scorgere due pozzi verticali di cui non si intravede la fine. Di seguito due link a siti web albanesi che riportano la notizia: