Aiuta la A.S.SO.!

giovedì 29 aprile 2010

4 e 5 maggio 2010: Convegno Internazionale: "ARCHEOLOGIA SUBACQUEA DEL MARE ADRIATICO E DEL MARE IONIO. RICERCA, TUTELA E VALORIZZAZIONE DEI RELITTI"

La Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici del Friuli Venezia Giulia in collaborazione con la Soprintendenza per i Beni Archeologici del Friuli Venezia Giulia vi invita al Convegno Internazionale: "ARCHEOLOGIA SUBACQUEA DEL MARE ADRIATICO E DEL MARE IONIO. RICERCA, TUTELA E VALORIZZAZIONE DEI RELITTI" che si terrà a Grado (GO), il 4 e 5 maggio 2010.

L’iniziativa adriatico-ionica, avviata con la Conferenza di Ancona del 2000, vede la partecipazione di otto stati membri (Albania, Bosnia, Croazia, Grecia, Italia, Montenegro, Serbia, Slovenia) e mira a potenziare la cooperazione regionale tra le due sponde adriatiche, promuovendo forme di coordinamento nei settori della sicurezza, contrasto al crimine organizzato, all’immigrazione clandestina e ai traffici illeciti, lotta contro il terrorismo. A questi primi obiettivi si sono sono aggiunti altri, tra cui la cooperazione interuniversitaria e gli scambi culturali, come requisiti indispensabili alla prosperità dei popoli coinvolti.

In questa prospettiva riteniamo che un incontro sul tema del patrimonio sommerso si inserisca pienamente in questa strategia di rafforzamento della rete di conoscenze, della trasmissione di know-how, della tutela e valorizzazione di un bene comune.
All'interno del convegno verranno presentate relazioni e immagini del "Progetto Liburna" e dell'Esplorazione della Nave Ospedale PO a cura di Giuliano Volpe, Danilo Leone, Mariuccia Turchiano (Università di Foggia) e Mario Mazzoli (A.S.S.O. Onlus)

Nessun commento:

Posta un commento