Aiuta la A.S.SO.!

venerdì 15 aprile 2011

16 aprile - 16 ottobre 2011: Mostra: “STORIE DI NAVI E RELITTI DEL PROMONTORIO DI PORTOFINO”

“STORIE DI NAVI E RELITTI DEL PROMONTORIO DI PORTOFINO” Abbazia di San Fruttuoso - Camogli (GE) - da sabato 16 aprile a domenica 16 ottobre 2011 - Con il Patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali


Racconti affascinanti di naufragi che nei secoli si sono susseguiti davanti alla splendida costa ligure della Riviera di Levante: questo è il tema avvincente e suggestivo che sarà al centro della mostra semestrale promossa dal FAI - Fondo Ambiente Italiano, dall’Associazione Culturale Echi di Liguria e dal Comune di Camogli nella cornice della millenaria Abbazia di San Fruttuoso di proprietà del FAI. Da sabato 16 aprile a domenica 16 ottobre 2011, infatti, la Sala Capitolare dell’Abbazia e la Torre Doria ospiteranno la mostra “Storie di navi e relitti del Promontorio di Portofino”. Il percorso di visita si svilupperà per nuclei tematici e prevede l’esposizione di fotografie, reperti originali, dipinti d’epoca, modelli navali, ex-voto marinari, documenti e impianti didascalici in grado di facilitare la comprensione del pubblico.

Tra le tante storie “in mostra” anche quella commovente della pirofregata inglese “Croesus” che, salpata da Genova per la Crimea carica di soldati piemontesi nel 1855, si arenò in fiamme davanti a San Fruttuoso: solo grazie all’abnegazione delle sorelle Caterina e Maria Avegno la maggior parte dei naufraghi riuscì a salvarsi. Maria Avegno, deceduta durante i soccorsi, e insignita della Victoria Cross, prestigiosa onorificenza britannica, riposa nella Cripta dei Doria all’Abbazia di San Fruttuoso. Il viaggio proseguirà attraverso la riscoperta dei resti di una nave romana e di una cinquecentesca caracca spagnola. Esplorando poi vari mercantili, si arriverà all’ultimo eccezionale ritrovamento nell’Area Marina del Parco di Portofino: un U-boot (ovvero un sommergibile) tedesco perfettamente conservato, avvolto dalla natura prepotente e meravigliosa. Nella sala video allestita per l’occasione, verranno inoltre proiettati eccezionali filmati realizzati in questi anni da famosi subacquei documentaristi per varie emittenti televisive internazionali. La mostra, organizzata dall’Associazione Culturale Echi di Liguria con lo scopo di valorizzare il patrimonio artistico, culturale e ambientale ligure e del comprensorio della Riviera di Levante, ha ottenuto il Patrocinio del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e di Regione Liguria, Provincia di Genova, Camera di Commercio di Genova, Scuola Telecomunicazioni FF.AA., Ente Parco di Portofino, Parco Marino di Portofino, Comuni del Tigullio.


Biglietto d’ingresso (comprensivo di visita alla mostra e all’Abbazia): Adulti: € 7,50; Bambini (4-12 anni): € 4,50; Iscritti FAI, Soci National Trust e residenti del Comune di Camogli: € 2,00; Scolaresche: € 3,50 (a studente).


Orari di apertura di mostra e Abbazia (ultimo ingresso 45 minuti prima della chiusura): Aprile, maggio* e seconda metà di settembre: 10.00–16.45 tutti i giorni * Sabato e domenica ore 17.45 / Da giugno a metà settembre: 10.00–17.45 tutti i giorni / Ottobre: 10.00–15.45 tutti i giorni


Coordinamento e Ufficio stampa mostra: Omnia Service – Rapallo, tel. 0185-64396; www.omniaeventi.com

Nessun commento:

Posta un commento