Aiuta la A.S.SO.!

lunedì 28 febbraio 2011

9 marzo, Roma: CONVEGNO DI ARCHEOLOGIA SUBACQUEA SUI RISULTATI PRELIMINARI DEL PROGETTO ARCHEOMAR

IL PROGETTO ARCHEOMAR 2: LAZIO E TOSCANA
CONVEGNO DI ARCHEOLOGIA SUBACQUEA
9 marzo 2011 - 9.30-13.30
Roma, Sala dello Stenditoio - Ministero per i Beni e le Attività Culturali - Via di San Michele 22

Presentazione dei risultati preliminari del Progetto Archeomar, censimento dei beni sommersi delle regioni Lazio e Toscana. CLICCARE QUI PER IL PROGRAMMA COMPLETO DEL CONVEGNO

Segreteria:
Tel.: 0658434767 - 0658434701 - 0658434237 Telefax : 0658434722

Rif. e-mail: daniele.ciocchetti@beniculturali.it - cinzia.nuccitelli@beniculturali.it
claudio.solazzi@beniculturali.it

A cura di: MINISTERO PER I BENI E LE ATTIVITA’ CULTURALI - DIREZIONE GENERALE PER LE ANTICHITA’ - PROGETTO ARCHEOMAR

domenica 27 febbraio 2011

5 marzo, Roma: Conferenza: "L'ACQUA A ROMA PRIMA DELL'ANTROPIZZAZIONE"

Anche per il 2011 Roma Sotterranea organizza il ciclo di conferenze gratuite "Roma Svelata". Quest'anno approfondiremo il ruolo fondamentale dell'acqua nello sviluppo della città di Roma.

Il primo appuntamento è per sabato 5 marzo, ore 10.45 con il geologo Angelo Corazza che terrà la conferenza: "L'ACQUA A ROMA PRIMA DELL'ANTROPIZZAZIONE". L'incontro si terrà presso 'Accademia Britannica di Archeologia, in Via Gramsci 61. Ingresso libero fino ad esaurimento posti.
CLICCARE QUI PER VEDERE IL PROGRAMMA COMPLETO DELLE CONFERENZE E LE INDICAZIONI SU COME RAGGIUNGERE IL LUOGO DELLE CONFERENZE

venerdì 25 febbraio 2011

26 febbraio: Conferenza "LE ORIGINI DEL PORTO DI PYRGI ALLA LUCE DELLE RECENTI SCOPERTE"

Sabato 26 febbraio ore 17.00 - Castello di Santa Severa - Museo del Mare

Conferenza: "LE ORIGINI DEL PORTO DI PYRGI ALLA LUCE DELLE RECENTI SCOPERTE"

A cura del Dott. Flavio Enei (Direttore del Museo del Mare e della Navigazione Antica)

Ingresso libero - Per informazioni: http://www.museosantasevera.org/

CITTA' DI SANTA MARINELLA - MUSEO DEL MARE E DELLA NAVIGAZIONE ANTICA - GRUPPO ARCHEOLOGICO DEL TERRITORIO CERITE (onlus)

giovedì 17 febbraio 2011

NEL FANGO DEL LAGO UN ELMO E DUE ASCE (articolo di Egidio Severi estratto dalla rivista SUB)

E' in considerazione dell'attenta e costante attività in campo archeologico subacqueo che gli amici Egidio Severi e Massimiliano Bellacima, con il loro team del Centro Studi dell'Associazione Scuola Sub di Bolsena, portano avanti con passione che vogliamo contribuire alla divulgazione dei risultati. Leggetevi il loro articolo apparso su SUB di Gennaio 2011 e fatevi un giretto sul loro sito intenet http://www.ssb.vt.it/ ... ne vale la pena ....


Il lago di Bolsena, con la sua superficie di centoquattordici chilometri quadrati, è il più grande lago vulcanico d'Europa dato che ha un perimetro di quarantatré chilometri e una profondità massima di centocinquantuno metri. Il fiume Marta è l'unico emissario, che sfocia nel Mar Tirreno, nei pressi di Tarquinia. In prossimità della costa meridionale del bacino sorgono le isole Martana e Bisentina, residui di antichi coni vulcanici. La temperatura in superficie delle acque del lago varia dai venticinque gradi dei mesi più caldi agli otto dei mesi più freddi, mentre al di sotto dei centotrenta metri si aggira costantemente intorno ai sette gradi. Particolarmente interessante è la storia dell'isola Martana, che oggi è un piccolo scoglio deserto nella parte settentrionale del lago. La suaformazione, risalente a centotrentaduemila anni fa, si deve a una delle ultime eruzioni subacquee. Nel Medioevo, tra il nono e il quattordicesimo secolo, l'isola era sede di una numerosa comunità laica e monastica. Ma la sua notorietà nasce molto prima, quando Teodato, nipote di Teodorico, re dei Goti, fece erigere sulla sua sommità una meravigliosa villa che serviva, oltre che per la difesa della popolazione, anche "come luogo dove mettere al riparo i tesori che andava rubacchiando ... CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO COMPLETO

mercoledì 9 febbraio 2011

SANTCUM, il film: in linea il sito italiano in 3D

E ora disponibile il sito web in italiano del nuovo film di Alister Gierson prodotto dal genio di James Cameron. E' anche disponibile il trailer in lingua italiana. www.sanctum3d.it




martedì 8 febbraio 2011

La A.S.S.O. collabora alla traduzione dei dialoghi italiani di "SANCTUM", il nuovo film di James Cameron, nelle sale l'11 febbraio


La A.S.S.O. ha avuto il piacere di collaborare all'adattamento dei dialoghi e del doppiaggio di "SANCTUM", il nuovo film di Alister Grierson, prodotto da James Cameron. Il supporto è stato fornito per la verifica della corretta traduzione di alcuni termini estremamente specialistici legati al settore della speloleogia subacquea. La traduzione, l'adattamento e il doppiaggio è stato ottimamente realizzata dalla società Technicolor, sotto la guida del bravissimo Marco Mete, nota voce del grande doppiaggio cinematografico italiano (Bruce Willis, Kevin Beacon, Roger Rabbit, etc.)


Il film è interamente girato in 3d e narra l'avventura di un gruppo di speleologi che rimane bloccato all'interno di una grotta a cui si accede da uno splendido "sinkhole" (dalle informazioni del sito ufficiale risulta localizzato nel Queensland, in Australia ma che a noi, nelle zone sommerse, sembra molto più un cenote messicano o il sistema di Wakulla Springs in Florida). Guardando il trailer del film abbiamo notato una strutturazione tecnica corretta e, a parte alcune spettacolarità forzate sui protagonisti, anche nel contenuto sembra migliore di molte pellicole ispirate a questo tipo di esplorazioni . Attendiamo di vedere se le promesse del trailer saranno mantenute nel film.
Fatte salve quindi le necessarie concessioni alla spettacolarità e alla drammaticità che un film deve sicuramente avere per la sua natura narrativa, chissà che questa non sia un'ottima occasione per far conoscere e apprezzare questo tipo di esplorazione anche al grande pubblico in quanto crediamo che i mondi sotterranei siano ormai rimasti gli unici territori della terra ancora ampiamente inesplorati e rappresentano, con la profondità degli oceani, l'ultima frontiera della scoperta umana sul pianeta.

L'ispirazione del film è data dalla tipologia classica dell'incidente di grotta che, di diverso una volta nella vita ad uno speleologo, In questo caso è dovuto ad una improvvisa variazione dei livelli idrici dovuta alle piogge. Gli accessi vengono completamente allagati e quindi la via di uscita risulta non più praticabile. E quando l'acqua è veramente tanta e non è possibile organizzare una spedizione di soccorso dall'ingresso .......l'unica via di uscita possibile non è più verso l'alto ma è verso il basso..... THE ONLY WAY OUT IS DOWN...
Il film esce nelle sale l'11 febbraio 2011. Lo aspettiamo con curiosità anche per il fatto, che dovrebbe rendere gli scenari assolutamente spettacolari, di averlo completamente girato in 3D!

Notizie dagli amici dell'ANIS

- Lo Stage sotto i ghiacci è già un felice ricordo e sul nostro sito trovate il report praticamente completo.

- Vi rammento di non perdere la puntata della trasmissione Pianeta Mare su Rete4, Domenica 13 febbraio alle ore 11.00 e in replica Sabato 19 febbraio alle ore 18.00. Presenta la bella e brava Tessa Gelisio.

- XIX EUDI SHOW: La nostra Associazione è presente al Padiglione 15 stand F23-G24.

- OTS GRATUITO: La Scuola Professionale HYDROLAB di Lerici, in provincia di La Spezia, propone un Corso per OTS (Operatore Tecnico Subacqueo) completamente gratuito. Il corso dura 540 ore e possono accedere fino a un massimo di 14 candidati. Tutte le informazioni sono sul nostro sito, ma potete contattare direttamente la Scuola tramite il sito: http://www.hydrolab.it/

IMPORTANTE RIUNIONE A ROMA: Presso la Sala dell Università San Tommaso D Aquino, sita in Largo Angelicum 1 (zona via nazionale), Sabato 19 marzo alle ore 09.30 è prevista una importante riunione per la presentazione ufficiale del Progetto Cesare che prevede la ricostruzione di una nave romana e la realizzazione di una nuova Area Marina Protetta sul litorale laziale. E fondamentale la presenza di tutti gli istruttori e in particolare quelli della capitale e del Lazio perché ci potrebbero essere buone probabilità di ricevere dei vantaggi anche economici. Intervenire numerosi!

ALTRE NOTIZIE E APPROFONDIMENTI SUL SITO http://www.anissub.com/

Firenze, 20 febbraio: VIII Incontro Nazionale di Archeologia Viva

Il grande Incontro Nazionale che Archeologia Viva organizza ogni due anni a Firenze è un evento molto atteso da quanti cercano nel passato le ragioni del presente, la cui comprensione sempre più è offuscata dalla subcultura dominante. Il rischio è una disastrosa perdita della memoria che i popoli come le singole persone non possono permettersi. In questa sorta di analisi collettiva che ci viene proposta dalla ricerca archeologica tocca a ognuno di noi guardare in faccia la storia. Sono queste le ragioni profonde del nostro appuntamento. (Piero Pruneti, direttore di Archeologia Viva). ACCEDI AL PROGRAMMA COMPLETO DELL'EVENTO E TUTTE LE INFORMAZIONI