Aiuta la A.S.SO.!

lunedì 30 dicembre 2013

Articolo sul "PROGETTO ALBANUS" pubblicato su "IL MESSAGGERO" del 22 dicembre 2013

Su "IL MESSAGGERO" del 22 dicembre 2013 è stato pubblicato un articolo sul "Progetto Albanus", relativo all'esplorazione e il recupero dell'emissario del Lago Albano da parte di HYPOGEA, Federazione dei gruppi speleologici del Lazio per le cavità artificiali, composta da ASSO, CRS EGERIA e ROMA SOTTERRANEA. 


Speciale sul bimillenario di AUGUSTO sull'ultimo numero della rivista "ARCHEOLOGIA VIVA" in questi giorni in edicola

E' in edicola il numero di gennaio/febbraio della rivista "ARCHEOLOGIA VIVA" con un ricco speciale dedicato al bimillemario dell'imperatore AUGUSTO da non perdere.


Inoltre è presente un'articolo dell'archeologa Giuliana Galli sugli scavi e la bonifica della Villa dei Quintili effettuata con la collaborazione della nostra associazione ASSO nel mese di luglio: cliccare qui per visualizzare il post relativo con la galleria fotografica ed il servizio video di Alfredo di Giovampaolo del TG3.

sabato 28 dicembre 2013

NUOVE SCOPERTE, ESPLORAZIONI E LUNGHE ATTESE: il consuntivo delle attività 2013 del Centro Ricerche Sotterranee EGERIA, official partner ASSO

Pubblichiamo qui Il resoconto delle attività di studio ed esplorazione del CRS EGERIA, official partner ASSO,  svolte nel 2013. Alcune operazioni sono state condotte insieme alla nostra associazione ASSO e al gruppo di Roma Sotterranea. Ricordiamo che questi tre gruppi sono anche i fondatori di HYPOGEA, Federazione dei gruppi speleologi del Lazio per le cavità artificiali.

E’ stato un anno un po’ strano il 2013, di quelli in cui si alternano entusiasmo, determinazione, sconforto e di nuovo soddisfazione senza soluzione di continuità. Le attività di ricerca ed esplorazione si sono moltiplicate, anche grazie alle rinsaldate collaborazioni con altri gruppi speleologici del Lazio e con studiosi indipendenti. Nel contempo gli adempimenti burocratici per l’ottenimento di alcune autorizzazioni e convenzioni ha assorbito (talvolta davvero incomprensibilmente) una infinità di tempo ed energie. Ma il bilancio, in chiusura d’anno, è assolutamente positivo.   Nella provincia di Roma le ricerche sulla collina del Tuscolo ci hanno portato finalmente, dopo vari tentativi infruttuosi, all’individuazione e riscoperta dell’antico...... CONTINUA A LEGGERE SU EGERIA SPELEOLOGICAL BLOG

Decimo incontro di "Archelogia Viva"

Domenica 2 marzo 2014, dalle 8 alle 19, al Palacongressi di Firenze, si svolge il X Incontro Nazionale di Archeologia

È una grande occasione di aggiornamento culturale e siete invitati. 

Chi arriva in treno può usufruire di uno sconto Trenitalia (seguire le modalità indicate).  

Approvato il regolamento "Buone prassi per lo svolgimento in sicurezza delle attività subacquee di Ispra e delle agenzie ambientali"

AIOSS (Associazione Italiana Operatori Scientifici Subacquei) ha il piacere di annunciare che il documento di "Buone prassi per lo svolgimento in sicurezza delle attività subacquee di Ispra e delle agenzie ambientali" è stato approvato dalla Commissione Consultiva Permanente del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali.
Il documento è scaricabile dal sito del Ministero oppure, completo di copertina, dal sito di AIOSS.
Questo documento sancisce definitivamente per lo Stato italiano il riconoscimento dell'esistenza di una categoria di lavoratori che svolge immersione a carattere scientifico e che hanno come standard di riferimento formativo quelli approvati dall' European Scientific Diving Panel.
E' doveroso spiegare che questo documento contempla specificatamente le attività svolte a fini istituzionali dalle agenzie ambientali ma anche tutte quelle assimilabili. Purtroppo non può coprire tutto il vasto panorama delle immersioni scientifiche, soprattutto quelle più impegnative per le quali occorrono ulteriori analisi ai fini della sicurezza. L'adozione di queste buone prassi, su base volontaria da parte dei datori di lavoro, garantisce un rapporto privilegiato da parte di INAIL.

lunedì 16 dicembre 2013

PhD - Cultural evolution of humpback whale song using agent-based models

A 3yr PhD studentship (fully funded for UK/EU students, overseas fee waivers possible for exceptional non-EU candidates) is available at the Sea Mammal Research Unit (SMRU), University of St Andrews, starting April 2014. 

The studentship is part of a collaborative and highly interdisciplinary research project funded by the Leverhulme Trust involving the Interdisciplinary Centre for Computer Music Research (ICCMR) at Plymouth University and the Cetacean Ecology and Acoustics Laboratory (CEAL) at the University of Queensland, Australia. The aim of the PhD project will be to study the cultural evolution of humpback whale song using agent-based models developed in conjunction with another PhD student being recruited at ICCMR. The two students will work closely to visit the University of Queensland and collate a database of song recordings, which will be used to test how well models are able to reproduce observed changes in song across years. 

The studentship advertised here will then involve describing the variation in both high-level song grammar and the acoustic structure of the song units within and between individuals and year. Both students will work together to develop biologically plausible simulation models that the SMRU student will use to understand how factors such as learning rules, zones of influence, and population density affect how songs evolve, and identify those conditions under which the song evolution best approximates that observed in nature in both evolutionary and revolutionary modes. Another primary aim is to incorporate replicator dynamics into the simulation models to test functional hypotheses for the evolution of culturally-transmitted song in humpbacks. Should these goals be met, secondary objectives will include the application of the modelling framework to a broader range of culturally-evolving animal vocal patterns. The project has a large quantitative and computational component, and will require a broad-minded approach to interdisciplinary research. Evidence of experience in Matlab is therefore essential, and R desirable. Experience of acoustic analysis and/or computational modelling are desirable, as is evidence of effective communication skills suitable for or direct experience of interdisciplinary research. 

Candidates must be available to start in April 2014. The student will work under the supervision of Dr Luke Rendell (ler4@st-andrews.ac.uk). Interested candidates should apply by January 31st 2014 only by using the online procedures here:  http://synergy.st-andrews.ac.uk/research/phd-study/ .

sabato 7 dicembre 2013

14 dicembre 2013: Convegno “Volontari per i Beni Culturali”

Sabato 14 dicembre, a partire dalle ore 16.00, avrà luogo il Convegno “Volontari per i Beni Culturali” che farà il punto sulle attività di ricerca, tutela e valorizzazione svolte dal Gruppo Archeologico del Territorio Cerite nel 2013 presso il Museo Civico e nel territorio di Santa Marinella, Cerveteri, Ladispoli e Fiumicino. 

Con l’occasione sarà presentato il nuovo Quaderno di Studi dedicato agli scavi e alle ricerche in corso sul sito dell’antica città romana di Castrum Novum presso Capo Linaro con la supervisione della Soprintendenza Archeologica per l’Etruria Meridionale: “Castrum Novum. Storia e archeologia di una colonia romana nel territorio di Santa Marinella”, curato dallo scrivente in collaborazione con i colleghi francesi Sara Nardi Combescure e Marie-Laurence Haack dell’Università di Amiens e con Grégoire Poccardi dell’Università di Lille 3. Il Quaderno raccoglie i contributi di studio di numerosi autori.