Aiuta la A.S.SO.!

lunedì 28 aprile 2014

Sull'ultimo numero della rivista ARCHEOLOGIA VIVA ora in edicola è stato pubblicato un nostro articolo sull'utilizzo degli aereomobilia pilotaggio remoto (droni) in archeologia

DRONI CHE VOLANO SULLA STORIA 
Scienze per l'archeologia - Mario Mazzoli 
Rivista: N. 165-2014 - mese: Maggio-Giugno 


L'impiego di aeromobili a pilotaggio remoto sta cambiando il modo di documentare il territorio in modo agile ed economico anche per quanto riguarda le aree e i monumenti archeologici Archeologi, geografi, geologi... spendono tante energie per procurarsi immagini. Foto in proprio, ortofoto, foto aeree, dettagli, riprese da palloni frenati e filmati presentano caratteristiche proprie legate al mezzo di ripresa e alla situazione in cui sono realizzati. Ecco perché, da quando abbiamo cominciato a proporre l'utilizzo di droni (aeromobili a pilotaggio remoto o APR), le esperienze si moltiplicano in misura esponenziale. Questi velivoli, dal rischio molto contenuto, consentono molteplici opportunità. Stiamo parlando di un impiego professionale, perché non basta un corso di pilotaggio e l'acquisto di un drone per fare un lavoro credibile. Un risultato concreto - e fruibile anche dalla comunità scientifica - è condizionato da un complesso insieme di hardware, software e capacità del pilota che va continuamente aggiornato e bilanciato in base alle necessità locali.  […] Rubrica su 2 pagine


Nessun commento:

Posta un commento