Aiuta la A.S.SO.!

domenica 27 novembre 2016

Inaugurati i primi due padiglioni del museo delle navi di Pisa, le visite inizieranno il 3 dicembre

Dopo 18 anni d'attesa, dal 25 novembre è aperto al pubblico il "Museo delle Navi Antiche" di Pisa, un primo nucleo di quella che sarà una delle più importanti e grandi esposizioni archeologiche sulla marineria antica, la cosiddetta "Pompei del mare", con 30 imbarcazioni di epoca romana e altomedievale (di cui 13 integre), risalenti ad un periodo che va dal I secolo d.C. e il VII d.C.. 

Nel 1998, nei pressi della stazione ferroviaria di San Rossore, a Pisa, vennero alla luce i resti della prima nave, determinando il blocco dei lavori in corso per la sistemazione della ferrovia. Partì così il grande cantiere di scavo e di restauro, che, oltre agli scafi completi di carico, ha permesso di recuperare oggetti personali dei marinai, migliaia di frammenti ceramici, vetri, amuleti e metalli. 

L'apertura delle prime due sale negli Arsenali Medicei, nel centro di Pisa, ha coinciso con la ristrutturazione dell'intero complesso, costruito nella seconda metà del '500 per volontà di Cosimo I, grazie all'intervento del ministero dei Beni culturali. I primi due ambienti ad essere aperti al pubblico (saranno in tutto otto) sono la sala IV - con l'esposizione della prima imbarcazione rinvenuta, la nave "A" (lunga 18 metri e risalente al II secolo d.C) e una sezione introduttiva dedicata alla tecnica di costruzione delle navi e al cantiere messo in opera per seguire gli scavi - e la sala V (foto), dove saranno poi esposte tutte le navi restaurate, e che attualmente ospita la barca "F" (del II sec. d.C), piccola imbarcazione fluviale..... CONTINUA A LEGGERE SU NATIONAL GEOGRAPHIC

Vai al sito ufficiale delle navi di Pisa: http://www.navidipisa.it/


Nessun commento:

Posta un commento