martedì 5 giugno 2012

2 giugno 2012: Lo speleosub Alberto Cavedon di nuovo nella risorgenza di SU GOLOGONE (dal sito Speleosubtek.com)

NEWS: IL LINK AL TELEGIORNALE DI NOVATELEVISIONE IN CUI A CIRCA 11 MINUTI DALL'INIZIO C'E' UN SERVIZIO E UN'INTERVISTA AD ALBERTO CAVEDON SU QUESTA ESPLORAZIONE
Alberto Cavedon, speleosub vicentino, supportato da un'equipe di tecnici provenienti da tutta Italia e Svizzera, ha ripreso le esplorazioni nella risorgenza di Su Gologone nel comune di Oliena.

Tutto è iniziato nell'estate del 2009, quando la Scuola Nazionale di Speleologia Subacquea della Società Speleologica Italiana, unitamente all'associazione ASSO di Roma, contattano Alberto per proseguire le esplorazioni profonde nella risorgenza, interrotte nel 1998 da O.Isler.

Nel Maggio 2010 con una spedizione durata 10 giorni, Alberto sposta il limite precedente sino alla profondità di -135m, aumentando di 155 m la lunghezza della grotta. Purtroppo durante l'immersione di punta, per un malore perdeva la vita l'amico Paolo Costa. Non è la prima vittima a Su Gologone: nel 1992, durante una immersione ricompressiva terapeutica, moriva Jacques Brasey (Tom Pouce).


L'anno successivo, sempre nel mese di Maggio, Alberto organizza un'altra spedizione con i medesimi amici della precedente, ma, purtroppo, le condizioni della grotta non erano tali da consentire immersioni in sicurezza. Saggiamente si decideva di annullare l'attività e rimandare il tutto all'anno successivo.

Quest'anno, nella settimana sopra citata, anche se le condizioni di visibilità e corrente non erano ottimali come nel 2010, Alberto decideva di affrontare ugualmente la risorgenza per portare avanti le esplorazioni.



Nessun commento:

Posta un commento