venerdì 16 ottobre 2015

"Stella bianca", il bel libro di Antonella Belviso e Paolo Maulucci

Paolo è archeologo e topografo. L'abbiamo conosciuto il mese corso nel corso delle esplorazioni e dei rilievi delle aree sotterranee di Bovino, in provincia di Foggia per uno studio condotto in partnership con l'Università di Foggia, su chiamata dell'Archeoclub di Bovino. 
Abbiamo letto il libro che ha scritto con Antonella; garbato e molto bello ... leggetevelo. Se volete parlare con l'autore usate la mail:  maulucci79@gmail.com; ci ha autorizzati a renderla disponibile. 

Stella è una donna dal passato difficile. Mai sposata, da anni non parla più con sua figlia avuta quando era ancora molto giovane e che ha cresciuto da sola tra mille difficoltà. Dopo la morte il suo spirito rivive, in una sorta di limbo parallelo alla nostra realtà, i momenti salienti della sua vita. La figlia di Stella, giornalista presso un quotidiano milanese, dopo molto tempo dalla sua morte, su invito del notaio, raggiunge il paese natio della madre, in Puglia, per risolvere le questioni legali del caso. Durante la sua permanenza nel piccolo comune scoprirà, attraverso il diario della madre e i racconti di chi l’ha conosciuta, una nuova faccia di Stella. 
Il cammino della riconciliazione, attraverso strade diverse e che non conosce tempo, permetterà alle due donne, seppur con malinconia per i momenti perduti, di comprendere i propri errori, perdonarsi e conoscersi reciprocamente e di vivere una nuova fase della loro esistenza. 

Finalista al VI concorso internazionale di libri inediti “IL SAGGIO” (Eboli 2012), diploma di merito al premio nazionale di poesia, narrativa e fotografia ALBEROANDRONICO (Roma 2011). StellaBianca è un romanzo delicato, dalle tinte pacate e colori tenui, accompagnato da una colonna sonora ricca e variegata. Una storia che può appartenere ad ognuno di noi.

Nessun commento:

Posta un commento