Cerca nel blog

GRAZIE PER IL TUO 5x1000 ALLA A.S.S.O. E RINNOVO INVITO PER IL 2018



Vogliamo ringraziare di cuore chi ha voluto devolvere alle nostre attività la propria quota negli anni scorsi ed estendiamo l’invito alla donazione del 5X1000 anche per quest'anno, indicando nel riquadro CUD riservato al “Sostegno delle Organizzazioni Non Lucrative di Utilità Sociale” il nostro codice fiscale 92003990584. Mentre coloro che ci conoscono lo sanno bene, perché altri dovrebbero pensare ad ASSO ?

lunedì 26 settembre 2016

"Ocean Literacy": Sondaggio europeo sulla conoscenza delle tematiche marine negli studenti fra 16 e 18 anni.


L'European Marine Science Educators Association (EMSEA) e diverse organizzazioni analoghe di Stati Uniti, Canada e continente asiatico sono da anni impegnate in un movimento chiamato "Ocean Literacy" finalizzato a sviluppare strumenti rigorosi per l'inserimento di tematiche legate al mare nei programmi scolastici dei vari paesi rappresentati. 

Oggi EMSEA sta svolgendo un sondaggio a livello europeo per stabilire quale sia il livello di conoscenza delle tematiche marine nella popolazione studentesca di età compresa fra 16 e 18 anni. Si tratta di un primo passo fondamentale per procedere in modo strutturato con lo sviluppo dei materiali didattici mirati. Il sondaggio è stato avviato ai primi di settembre e il suo principale canale di distribuzione sono le scuole superiori, attraverso insegnanti particolarmente sensibili al tema. 

Al momento, per ovvi motivi di calendario scolastico, i dati raccolti per l'Italia sono molto pochi ma il sondaggio si chiuderà a breve e invitiamo tutti a partecipare e diffondere questa iniziativa!

Questo il link per partecipare al sondaggio: 
https://berkeleylha.az1.qualtrics.com/jfe/form/SV_3ypqMkODbcA7EgJ


lunedì 12 settembre 2016

23 settembre 2016: Bisenzio, ricerca multi-disciplinare su un importante sito Etrusco

Conferenza di presentazione della Campagna 2016 del Progetto Bisenzio, condotta dal Römisch-Germanisches Zentralmuseum e dalla Johannes Gutenberg-Universität di Mainz. Relatori Andrea Babbi, ideatore e cordinatore del progetto, Christopher Pare, uno dei due direttori del progetto, e il dottorando Florian Miketta.


Il Progetto Bisenzio, che si svolge grazie alle autorizzazioni concesse con liberalità ad Andrea Babbi della Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per l’Area Metropolitana di Roma, la Provincia di Viterbo e l’Etruria Meridionale e in collaborazione con essa, è finalizzato a ricostruire un quadro articolato e completo di Bisenzio, sito etrusco fiorito tra il IX e gli inizi del V sec. a.C, grazie ad una ricerca multidisciplinare che prenderà in considerazione sia l’insediamento che il suburbio e la necropoli, mettendo in campo numerosi specialisti, in particolare geofisici, geologi, antropologi, archeobotanici ed archeozoologi.


giovedì 1 settembre 2016

Disponibile on-line l'articolo di Archeologia Viva sulle esplorazioni dell'Emissario Albano

E' ora disponibile qui on-line articolo di Carla Galeazzi, Carlo Germani e Mario Mazzoli sulle recenti esplorazioni dell'Emissario Albano  pubblicato sulla  rivista Archeologia Viva



Nota:
Nel 2013 i gruppi speleologici A.S.S.O., EGERIA CENTRO RICERCHE SOTTERRANEE E ROMA SOTTERRANEA hanno deciso di affrontare in modo sistematico e con tecniche avanzate l’esplorazione dell’antico emissario del lago Albano, per valutarne anche il ripristino funzionale. Nel 2014 ha preso l'avvio ufficiale il PROGETTO ALBANUS, piano di studi tecnico scientifici promosso e coordinato dalla Federazione Speleologica "Hypogea - Ricerca e Valorizzazione Cavità Artificiali". OBIETTIVI: esplorazione, documentazione, acquisizione della topografia attuale, analisi delle tecniche di scavo e realizzazione, analisi batteriologiche e geochimiche delle acque e dei limi, ripristino della percorribilità interna, ripristino dell’alimentazione dei vasconi in Loc. Le Mole di Castel Gandolfo.