Cerca nel blog

GRAZIE PER IL TUO 5x1000 ALLA A.S.S.O. E RINNOVO INVITO PER IL 2018



Vogliamo ringraziare di cuore chi ha voluto devolvere alle nostre attività la propria quota negli anni scorsi ed estendiamo l’invito alla donazione del 5X1000 anche per quest'anno, indicando nel riquadro CUD riservato al “Sostegno delle Organizzazioni Non Lucrative di Utilità Sociale” il nostro codice fiscale 92003990584. Mentre coloro che ci conoscono lo sanno bene, perché altri dovrebbero pensare ad ASSO ?

mercoledì 1 febbraio 2017

CALA SAN GIORGIO DAI MILLE SEGRETI (di Lucia Schinzano, dal sito Ambiente&Ambienti)

In un seminario il 1° febbraio verranno presentati i risultati delle campagne di archeologia subacquea che fanno luce sull’importanza di Cala San Giorgio in antichità.

Cala San Giorgio non è solo una piccola e finora poco valorizzata insenatura alle porte di Bari, ma rappresenta un importante tassello delle avventurose peripezie che portarono a Bari le ossa di materie san Nicola e – la scoperta è recente – nasconde un passato che richiama traffici fiorenti tra il I sec. A.C e il I d. C.

L’importanza di quest’area e le ricerche svolte da enti ed istituzioni accademiche con pazienza e attenzione unite al supporto di sofisticate tecnologie verrà messa in luce nel corso del Seminario “Le ricognizioni archeologiche costiere e subacquee a Cala San Giorgio (III Campagna – 2016) e il progetto Cittadella Nicolaiana” . Il Seminario è organizzato dal Dipartimento di Studi Umanistici (Università degli Studi di Bari Aldo Moro) in collaborazione con la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per la Città Metropolitana di Bari (MiBACT), il Corpo delle Capitaneria di Porto – Guardia Costiera di Bari e la Basilica Pontificia di San Nicola di Bari. 

L’appuntamento è per mercoledì 1 febbraio 2017 a partire dalle ore 9:00 presso Auditorium “Antonio Quacquarelli” del Dipartimento di Studi Umanistici (plesso di Santa Teresa dei Maschi – Strada Torretta, Bari Vecchia). 

 Archeologia subacquea a Cala San Giorgio nel nome di san Nicola 
Il progetto di ricerca interdisciplinare è in corso da alcuni anni e ha il merito di contribuire a far conoscere meglio il tratto di costa e i fondali del piccolo..... CONTINUA A LEGGERE QUI L'ARTICOLO

Nessun commento:

Posta un commento