Aiuta la A.S.SO.!

sabato 21 marzo 2015

Il museo di Archeologia Subacquea di Grado. La storia senza fine (?) - Dal numero 48 della Rivista "L'Archeologo Subacqueo"


A distanza di circa venti anni dall'avvio dei lavori ancora non si conosce la data di apertura del Museo Nazionale di Archeologia Subacquea dell' Alto Adriatico di Grado. Per chi non ricordasse la storia di questo progetto, agli inizi degli anni Novanta il Ministero per i Beni e le Attività Culturali decise di istituire nella cittadina un importante Museo che avrebbe accolto i reperti archeologici provenienti dal mare, ed in primis lo scafo e il carico del relitto romano di Grado (Il sec. d.C.) il cui scavo era in corso. La nave meritava senz'altro un significativo intervento di musealizzazione, sia per l'interessante dotazione di bordo, sia per il carico, che offre un quadro eccezionale delle rotte mediterranee - conserve di pesce trasportate in oltre 600 anfore riutilizzate, provenienti da varie province, ... CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO

Nessun commento:

Posta un commento